Home RIFLESSOLOGIA INTERVISTE RADIO - TV CICLISMO POSTUROLOGIA


   ASPETTI TECNICI CONSIDERATI

                                                 nella Preparazione Atletica

 

- L’aspetto MENTALE : il giusto compromesso tra capacitaatletiche (classe appartenenza atletica) metodologia attitudine allo sport  - stile di vita sociale .


-  Ogni valutazione Atletica ( fisiologica e biomeccamica ) se necessario di specializzazione ed integrazione con test a secco o valutazioni biomeccaniche, saraaffidata a collaboratori specializzati nel  settore, in sinergia con quanto valutato direttamente e secondo le  necessita’ del cliente >> personalizzazione.

-  Esasperazione  - ossessione - presunzione : non portano mai alla dura, cioe'  far diventare il ciclismo uno stile di vita salutare.

  Quando la mente controlla il corpo

                                               ed il mezzo meccanico .


Il progetto nasce per avvicinare gli amanti del ciclismo alla tecnica moderna, senza esasperazione.

 

 Cercare gli ovvi compromessi tra  obiettivi ( ad ogn'uno il suo...) - classe di appatenenza atletica e sopratutto "tempo libero".

 

Da una parte i valori matematici saranno considerati utili per il  confronto tecnico assoluto , ma la parte mentale di interpretazione dei medesimi, sara' alla base dell'istruzione e della crescita ( interpretazione con logica ).

Esasperazione  - ossessione - presunzione : non portano mai alla dura, cioe'  far diventare il ciclismo uno stile di vita.

  Ciclismo come Sport - Stile di Vita

- Programmazioni personalizzate : anche per chi non fa' gare ma vuole divertirsi e godersi il ciclismo come " STILE di VITA" .

- Valutazioni posturali : non valutazione biomeccanica in bici, ma posturale in assetto bipodalico per la prevenzione e cura delle carenze che in bici diventano poi " blocchi" cioe' dolori muscolari, intrarticolari, tendinei .

- Valutazione aspetto " attitudinale" per cui : aspetto psicologico - indice sofferenza - compromessi in fiunzione dello " STILE di VITA".


          Per chi fa' AGONISMO

Ciclismo:gran fondo, circuiti, cronometro - triathlon - corsa - nuoto - sci nordico

- Un approccio piu' scientifico, per cui insegnamento e corretto approccio alla valutazione dei dati ( potenza - frequenza cardiaca- rpm - VAM - Intensity Factor - ect.).

- Programmazioni posturali per ridurre i sovraccarichi strutturali e prevenire eccessive compensazioni  / accomodamenti.

- Tecniche di Mental Coaching per  " visualizzare " gli obiettivi e saper gestire " l'adrenalina" : ATUOCONTROLLO e FOCUSING.

- Gestione AUTOSTIMA

- Tecniche di "rilassamento" e di " respirazione" : controllo emotivo .

- Recupero post infortuni 


               Come mi alleno in bici ?         Clicca per guardare ?

Il copia incolla senza vivere una storia dall'inzio non porta spesso alla  " vittoria "


Alla ricerca dello stato di
  " FLOWING

Focalizzazione sull'obiettivo, motivazione intrinseca, positività e gratificazione nello svolgimento di un particolare compito.

    

In ogni momento, ciascun individuo riceve una grande quantità di informazioni provenienti dal mondo circostante; gli psicologi hanno scoperto che la mente ne può gestire solo un certo numero alla volta: circa 126 bit di dati al secondo in base allo studio di Csíkszentmihályi del 1956. Al contrario, un'intera conversazione "pesa" circa 40 bit, cioè un terzo della nostra capacità, e questo è il motivo per cui non è facile focalizzare l'attenzione su altre attività quando si sta tenendo un discorso.

Generalmente ogni individuo è in grado di decidere su cosa vuole concentrare la propria attenzione. Tuttavia, quando si è in stato di flusso si è completamente assorbiti nell'azione e, senza prendere coscientemente una decisione, si perde la consapevolezza di tutte le altre cose: tempo, persone, distrazioni e persino esigenze fisiologiche.

Ciò si verifica perché tutta l'attenzione è occupata da quella particolare azione e non ne resta per le altre attività, pur necessarie.

La caratteristica principale del Flow è la sensazione di gioia spontanea, addirittura di esaltazione.
Per questo che durante lo stato di Flow l'individuo si sente estremamente bene, si tratta di un premio senza eguali.
In questi momenti gli individui si identificano sino in fondo con ciò che stanno facendo, l'attenzione è indirizzata verso il compito, il conscio è uguale all'agire.
 Il Flow è uno stato di autodimenticanza, nello stato di Flow, gli individui sono talmente coinvolti dal compito che stanno compiendo, da perdere la consapevolezza di se stessi, dimenticando i piccoli problemi, la salute, i conti da pagare, addirittura i successi nella vita quotidiana.
                         Nei momenti di Flow l'Ego non c'è.
è paradossale, ma nello stato di Flow, gli individui esprimono un controllo estremamente forte su ciò che stanno facendo, le loro reazioni sono in armonia con i cambiamenti e le esigenze del compito, fino nei minimi dettagli.

Contrariamente alla tensione emotiva, il flow è uno stato che permette l'ispirazione, una leggera estasi.
L'estasi deriva dalla concentrazione che è la condizione base per lo stato di Flow.
Durante il Flow, il cervello è tranquillo, le stimolazioni e le inibizioni dei processi nervosi sono in concordanza con le necessità del momento.
Il bisogno dello stato di Flow crescerà assieme al perfezionamento dell'abilità, perché il Flow si presenta nella zona nella quale gli individui sono ispirati ad esprimere completamente il proprio talento.

Chi raggiunge risultati straordinari ha sviluppato uno dei talenti più preziosi: motivare se stesso e gli altri.



       Per quasliasi informazione non esitate a contattarmi :

      Il FLOW e' al centro del nostro  BENESSERE fisco e mentale


                                                    

Home
RIFLESSOLOGIA
INTERVISTE RADIO - TV
CICLISMO
POSTUROLOGIA
DOVE LAVORO
CURRICULUM
CON CHI COLLABORO
PREPARAZIONE SCI
ARTICOLI WEB
 
Ale_Bici_bw_2015



















 
Site Map